Associazione di volontariato socio-sanitario.
7 giorni su 7, 24h al giorno, servizio pubblico 118, trasporti privati di infermi e dializzati.
Trasporto di sacche di sangue per conto di strutture sanitarie.

Seguici su Facebook

E' attivo il profilo Facebook de "I Sardi Soccorso", vieni a trovarci, clicca sul logo.

EMERGENZA OLBIA - SI RIENTRA A CASA

La squadra de ISARDI soccorso è di rientro a casa. Grazie ragazzi.
https://www.facebook.com/#!/pages/PROCIV-ARCI-Nazionale/309867925696333?fref=ts

PROCIV ARCI ISARDI SOCCORSO

Il neo Gruppo di protezione civile dell'associazione è stato impegnato su chiamata del dipartimento della Protezione Civile presso il Consiglio dei ministri ad intervenire nei territori in cui "Cleopatra" ha lasciato morte e distruzione.
Ai nuovi volontari si son aggiunti tanti nuovi amici e soci che hanno permesso che fossimo presente nelle prime ore con la raccolta, preparazione e spedizione dei beni di prima necessità. Nelle ore immediatamente successive con il nostro Fuoristrada ambulanza con pompe, vanghe e pale a cercare di portare conforto e aiuto alle popolazioni disastrate.
Grazie di tutto a tutti non potendo ringraziare uno per uno i fantastici amici che hanno permesso questo piccolo grande "esordio col botto".
Luca e Claudio

Immagini: 

Donazioni per supportare le attività di aiuto nei confronti delle popolazioni colpite da Cleopatra

La PROCIV-ARCI CAGLIARI è impegnata in questi giorni nelle attività di protezione civile a favore delle popolazioni coinvolte nell'alluvione

E' possibile effettuare un bonifico bancario all'IBAN seguente:
IT88M0101504801000070211957
causale: Cleopatra

Malore in viale Marconi, il soccorso: "Le altre auto non si fermavano"

Operazione di pronto soccorso da parte di un nostro lettore questa mattina in viale Marconi.
"Mentre era alla guida del suo furgone il conducente ha avuto dei capogiri. Si e' fermato e si e' sdraiato per terra. Le macchine passavano e nessuno si fermava", racconta Giancarlo, inviandoci una foto delle operazioni di soccorso. "Mi sono fermato io e ho cercato di soccorrere il conducente. Mi ha detto di essere diabetico cosi ho chiamato subito il 118 che dopo 5 minuti è arrivato e dopo averlo visitato sul posto lo hanno portato al san Giovanni di Dio".

Da Casteddu online

Immagini: 

Convenzione Visita Agonistica

Grazie a una convenzione con uno studio medico sportivo cagliaritano,
le visite medico sportive per l'agonismo costano 25 euro. Questo
trattamento è riservato soltanto ai soci dell'associazione I Sardi
soccorso e ai loro parenti stretti. Informazioni al 327.4520900

Donna rischia di annegare a Flumini, salvata dai bagnanti e dal 118

inserito il 01/08/2013

(tratto da Casteddu Online)

Una donna ha rischiato di annegare questa mattina a Flumini ma il pronto intervento di bagnanti e 118 ha scongiurato il peggio. Sono stati dei veri e propri attimi di panico quelli provati da una signora di circa 70 anni che non riusciva più a risalire a galla. Si trovava nella spiaggia di Via Mar Tirreno, nella circoscrizione di Flumini, dove aveva deciso di trascorrere qualche ora al mare.

La donna, non sapendo nuotare, è entrata in acqua stando molto attenta a non allontanarsi troppo dalla riva ma, forse a causa di un dislivello, è scivolata, finendo proprio in un punto dove l'acqua era decisamente più alta.
Presa dal panico ha iniziato ad agitarsi, cercando in tutti i modi di rimanere a galla, ma senza riuscirci. Fortunatamente, i bagnanti presenti, hanno assistito alla scena e si sono precipitati in acqua per salvare la donna che ormai stava diventando cianotica a causa del troppo tempo trascorso sott'acqua senza riuscire a prendere fiato.

L'hanno portata a riva dove hanno eseguito le prime manovre e hanno subito chiamato il 118, giunto prontamente sul posto con un'ambulanza. Il personale medico le ha somministrato dell'ossigeno e la 70enne si è ripresa velocemente.
Ora verrà trasportata in ospedale per i dovuti controlli, ma le sue condizioni non sono gravi.



nella foto i soccorsi sul posto

Protezione civile sanitaria, ecco il nostro Land Rover ambulanzato

Ecco il nostro fuoristrada ambulanza, destinato in h. 24 sette su sette all'attività di Protezione civile sanitaria. Lo abbiamo acquistato dai volontari dell'Anpas di Crevalcore (Bologna), che ringraziamo per la cortesia e la simpatia.

Immagini: 

Disposizioni del Direttivo

Per norma a venire e con effetto immediato, il Direttivo dispone quanto segue:

l'equipaggio in Servizio 118, ricevuta comunicazione di intervento da parte della Centrale Operativa, interverrà sull'evento relazionandosi solo ed esclusivamente con il/la paziente. Dallo/a stesso/a acquisirà ogni utile informazione relativa ai sintomi o al trauma che hanno determinato la richiesta di intervento procedendo, poi, alla misurazione dei parametri ed alle valutazioni che andrà ad eseguire come da protocollo. In ultimo e se possibile, acquisirà riferimenti clinici di interesse ed eventuali indicazioni su strutture ospedaliere presso le quali e' in cura.

Qualora il soggetto sia minore, incapace o palesemente impedito si cercherà sul punto la collaborazione di un familiare, tutore, amministratore, conoscente o testimone.
In difetto, si informerà la Centrale Operativa chiedendo istruzioni su come procedere.

Il Capoturno cui e' demandata la gestione dell'evento e l'approfondimento sintomatologico e clinico dovrà astenersi, al pari del resto dell'equipaggio, dall'esprimere giudizi di merito circa la necessita' o meno di aver richiesto l'intervento.

Solo su richiesta della C.O., si chiederà all'interessato o a chi per esso se per l'evento sia stato interessato il Medico di famiglia o il Servizio di Guardia Medica.

Il rifiuto al trasporto in ospedale dovrà essere espressione autonoma del diretto interessato o di chi ne fa le veci e non consigliato o suggerito da terzi o dai componenti l'equipaggio in Servizio 118 intervenuti.

Il Capoturno, i Soccorritori e l'Autista qualora convocati presso la C.O. dovranno replicare all'interlocutore che ha avanzato la richiesta, che sono autorizzati a farlo dal Direttivo dell'Associazione solo per consegnare la scheda eventi DAE e la "scheda cuore"
Pertanto, la richiesta di convocazione dovrà essere rivolta necessariamente al Presidente de I Sardi Soccorso i cui recapiti sono in possesso della stessa C.O..
Così come eventuali comunicazioni o rimostranze, dovranno necessariamente essere rivolte dalla C.O. al Presidente de I Sardi soccorso.

La ricezione della presente da parte dei Soci Volontari e la pubblicazione sul sito associativo hanno valore di notifica.

Cagliari, 17 aprile 2013

Il presidente onorario
Claudio Cugusi